ARCHITETTURA VERDE: TRA I PROGETTI SOSTENIBILI ANCHE UNA SOLUZIONE COORDINATA DA ARCADIS ITALIA – IL SOLE 24 ORE 7 MARZO 2022

ARCHITETTURA VERDE: TRA I PROGETTI SOSTENIBILI ANCHE UNA SOLUZIONE COORDINATA DA ARCADIS ITALIA – IL SOLE 24 ORE 7 MARZO 2022

Acqua, luce, energia e natura: i cantieri dell architettura verde

Sostenibilità. L’Italia è partita in ritardo, ma sono già diversi i progetti che operano secondo i parametri Esg e lìefficienza energetica. Non mancano gli strumenti normativi e gli immobili rendono di più

Se i parametri Esg (Environmental, social and governarne) definiscono la cornice di riferimento, tenendo insieme ambiente, inclusione sociale e gestione societaria, scendendo nella pratica bisogna tradurre in progetti e cantieri i temi della ricerca che riguarda la sostenibilità del mondo costruito. L’architettura verde si sostanzia con soluzioni sostenibili che scelgono ad esempio l’energia e l’acqua come elementi per l’efficientamento di un nuovo complesso industriale, in fase di progettazione nella provincia del Nord Ovest, sotto il coordinamento di Arcadis Italia. «Inedita la scelta di un cliente manifatturiero -racconta Antonello Magliozzi, head of sustainability solutions di Arcadis Italia -di certificare Leed un luogo dove si producono componenti per l’automotive, optando per un protocollo usato per altre asset class». Magliozzi aggiunge che in Italia non mancano strumenti normativi che aiutano a raggiungere i protocolli internazionali, come nel caso specifico è stato il piano paesistico che ha dato indicazioni puntuali sulla scelta delle essenze arboree, pensando a come contenere l uso dell’acqua. «Nella filiera, è chi guarda al valore immobiliare a prestare maggior attenzione alle questioni Esg. La maturità del mercato -aggiunge Magliozzi -si misura tramite il Gresb (Global real estate sustainability benchmark) e dagli ultimi report, l’Italia è partita in ritardo, ma deve fare i conti anche con un patrimonio più vetusto di cui è spesso difficile recuperare i dati». «Per Generali -dice Paolo Micucci, head of european engineering & project management di Generali Real Estate la sostenibilità è una strategia europea che si traduce in progetti di rigenerazione urbana, in una sistematica valorizzazione e cazione del patrimonio costruito in ottica sostenibile, ma anche in nuovi progetti che nascono sostenibili ed innovativi “hydesign”. Un nostro caso di studio è CityLife a Milano, dove entro il 2025 sorgerà anche il primo edificio progettato per avere un impatto ambientale positivo, CityWave; un intero quartiere che è uno dei primi esempi di smart city con soluzioni digitali e di efficienza energetica all’avanguardia». Valorizzare per rinnovare gli asset immobiliari preservandone l’appetibilità sul mercato. E ancora, passare dal negative al positive impact, con ricadute positive sull’ambiente e la società.